Un bel cane peloso, non tosarlo

Con questo articolo spero di fare una buona cosa per i nostri amati cani in vista del periodo estivo, dove tipicamente si nota un boom di tosature.

Prima di tutto, intendiamoci: con tosare intendo tosare a zero o quasi.

Ho visto persone tosare praticamente a zero il pelo del proprio cane con l’assurda motivazione “aveva caldo”. Certo, se ci sono 30 gradi e porti il cane a passeggio nel pomeriggio, avrà sicuramente caldo.

Ora, non fare come queste persone.

Il pelo del cane è utile in tutte le stagioni.

L’evoluzione del cane ha fatto sì che esso abbia il pelo, e c’è una ragione per tutto ciò.

Il pelo del cane è

  • termoregolatore
  • protegge dai raggi solari
  • impermeabile
  • protegge dagli insetti

Vediamo questi punti in dettaglio.

Termoregolazione

In inverno il pelo del cane lo protegge dal freddo pungente. Lo stesso vale per il caldo d’estate.

Avere il pelo non è la stessa cosa che l’indossare un capo di abbigliamento come potrebbe essere una felpa o una giacca. Il pelo del cane è parte integrante e fondamentale del suo organismo.

Il pelo del cane è formato tipicamente da due componenti: il pelo di guardia, il pelo che tu vedi, ed il sottopelo. Il sottopelo è utilissimo per il cane in quanto funziona da termoregolatore. Esso si forma solitamente in autunno/inverno e funge da coperta per il cane, formando un compatto strato di isolante verso l’esterno. Esso viene perso durante la primavera o all’inizio dell’estate. Il cane dunque si regola da solo.

Molto importante è spazzolarlo per stimolare la perdita del sottopelo. A volte un buon lavaggio aiuta.

Non tutte le razze di cani hanno il sottopelo, ma buona parte di loro lo hanno.

Quindi il tuo cane d’estate provvede naturalmente ad indossare la “maglietta leggera”.

Protezione dai raggi solari

Se i raggi solari riescono a penetrare all’interno del pelo e raggiungere la pelle, facilmente il cane si scotterà perchè al contrario di noi, che ci siamo evoluti in maniera diversa, la pelle del cane è depigmentata e non ha protezione contro i raggi solari. Devi sapere che noi esteriormente abbiamo quello che si chiama strato corneo, formato da cellule morte, che protegge le cellule interne. La pelle del cane non è come la nostra. Essa è totalmente priva di uno strato protettivo, ad eccezione del naso e dei polpastrelli, quindi il diretto contatto con la luce solare la può danneggiare gravemente portando come accennato a scottature, dermatiti o persino tumori della pelle.

La pelle non è impermeabile

La pelle del cane inoltre non è impermeabile, anche perchè è il pelo (e il sottopelo) che ha questa funzione. Il contatto diretto e non limitato dal pelo con l’acqua fa in modo che la pelle assorba molta umidità, andando a favorire l’insorgere di malattie reumatiche.

Il pelo protegge dagli insetti

Prendiamo il caso del principe degli insetti estivi: la zanzara. Se il cane ha un bel pelo folto, difficilmente la zanzara potrà pungerlo se non nelle zone dove il pelo manca naturalmente tutto l’anno (sul naso per esempio).

Se invece tosi il cane, esponi ogni punto del suo corpo alla zanzara, che come sai porta malattie agghiaccianti al tuo cane.

Regolare il pelo, invece, va benissimo

A questo punto possiamo aver chiarito che tosare il cane è sbagliatissimo, una pratica da debellare.

Invece ti consiglio di tagliare moderatamente parti del pelo del cane se è un cane con pelo lungo. Perchè? D’estate nei prati troverai i forasacchi, terribili spighe che una volta “agganciate” al pelo possono penetrare all’interno del corpo del cane.

Secondo motivo, il pelo più è corto e prima si asciuga, e dato che il tuo cane probabilmente farà tante belle nuotate durante l’estate, riuscirà ad asciugarsi meglio e a trattenere meno umidità.

Ascolta il tuo toelettatore

Se ne frequenti uno. Ma ricordati che viene pagato per tagliare il pelo al tuo cane. I migliori toelettatori sono quelli che ti danno i giusti consigli.

Il pelo potrebbe rovinarsi

Alcune razze di cani (informati riguardo alla tua) una volta tosati sarà difficile che il pelo torni come era prima.

Alcune razze non vanno assolutamente tosate, ma strippate.

Cura il pelo del tuo cane: ricordati di spazzolare il cane spesso

Soprattutto dopo i bagni o quando hanno un pelo molto fine. Spazzola spesso altrimenti ti ritroverai un pelo infeltrito impossibile da pettinare e dovrai tosarlo per forza anche perchè gli farà male provare a districarlo.

Non tosarlo perchè perde il pelo

Il cane perde il pelo, lo sapevi prima di fare del tuo cane il tuo compagno di vita. Perciò non tosarlo per questo motivo, bensì spazzolalo spesso per togliere il pelo in eccesso, così eviterai di trovarlo in giro per la tua casa.

Non ascoltare la gente

Troverai sempre chi ti dice poverino con tutto quel pelo chissà che caldo. Se lo tosi perchè la gente te lo dice.. beh. Ora sai perché non farlo.

Ora se ti imbatterai in questo genere di persone avrai il tuo bell’elenco di argomentazioni, se hai voglia di discutere e pazienza da vendere :)

Io ho due cani nordici e la gente pensa che d’estate essi debbano trasferirsi in Antartide o posti simili, quando in realtà loro sopportano bene il caldo, con le dovute precauzioni per affrontare il caldo estivo che si applicano a tutti i cani.