Portare il cane in Svizzera

La Svizzera è un paese dove i cani sono trattati come cittadini di prim’ordine. Troveremo spessissimo distributori di sacchettini per la raccolta dei bisognini, così come cestini dove buttare i sacchetti pieni.

Gli Svizzeri sono noti per essere molti rigorosi, e frequentando il paese abbiamo notato che anche i cani svizzeri sono molto ubbidienti, forse perchè tutti i possessori di cani devono svolgere un corso teorico e pratico per ottenere il patentino di proprietario di cani.

Inoltre, la legge fornisce moltissimi diritti al cane, e obblighi al detentore per far sì che il cane viva al meglio.

Il cane è molto spesso ben accetto in bar, ristoranti, hotel e campeggi.

Requisiti per l’ingresso

Per entrare in Svizzera da “turista” il cane ha bisogno obbligatoriamente di

  • Microchip
  • Passaporto UE per animali da compagna
  • Vaccinazione antirabbica

La vaccinazione antirabbica deve essere stata fatta almeno 21 giorni prima dell’ingresso. Questo vale per la prima vaccinazione, ed anche per le successive se la vaccinazione viene fatta dopo che la precedente è scaduta, mentre se viene fatta entro i termini, non c’è problema.

Se il cane ha meno di 12 settimane è possibile l’ingresso compilando un modulo in cui si dichiara che il cane non ha avuto contatti con animali selvatici.

Se l’età è compresa tra 12 e 16 settimane, la vaccinazione è obbligatoria ma vale ancora l’autodichiarazione con il modulo, senza dover aspettare 21 giorni di tempo dopo il vaccino per l’ingresso.

Quanti cani puoi portare

È possibile entrare in svizzera con al massimo 5 cani senza problemi. Se si va per partecipare ad una manifestazione o concorso è possibile avere un’autorizzazione speciale reperibile qui.

Trasporto del cane

Le regole per il trasporto del cane in svizzera sono le seguenti:

  • Il cane deve essere sistemato in modo da non costituire un pericolo per il conducente e la guida.
  • È obbligatoria una grata divisoria oppure un trasportino, sufficientemente spazioso per le dimensioni del cane.
  • Il cane deve essere tenuto in un ambiente non troppo freddo né troppo caldo.

Viene espressamente indicato che l’auto è solo un mezzo di trasporto e quindi il cane non può starci per ore fino a che il padrone si decide a farlo scendere. Il cane può stare per brevi periodi da solo in auto solo se le condizioni climatiche lo consentono (non d’estate, per esempio).

Obbligo di guinzaglio

In svizzera non c’è obbligo di guinzaglio a meno che sia un luogo molto frequentato o dove sia espressamente indicato. Anzi, la legge stabilisce che il cane debba essere possibilmente lasciato libero di muoversi senza guinzaglio, tranne che:

  • negli edifici pubblici
  • vicino a strade a forte traffico
  • sui mezzi di trasporto e nelle stazioni
  • nelle scuole, parchi giochi, campi sportivi
  • luoghi in cui è segnalato l’obbligo di guinzaglio o divieto di ingresso ai cani

Allo stesso tempo, il cane non deve essere un pericolo o causa di spavento per persone ed altri animali, per cui il cane deve essere tenuto sotto controllo, e in caso il cane non obbedisca deve essere tenuto al guinzaglio.

Cani con orecchie o coda recise

Nota su cani con coda o orecchie recise: la loro importazione è vietata, ma per brevi vacanze o passaggio sono fatte eccezioni a discrezione dell’autorità doganale.