La processionaria

Foto di processionaria in colonna

La processionaria è la larva di una specie di farfalla notturna, la tipica falena che alla sera spesso svolazza intorno alle luci.

Nel suo stato larvale la processionaria è un insetto, lepidottero, terribilmente dannoso per il cane. Non solo per il cane in realtà, ma io qui parlo di cani per cui non prendo in considerazione i problemi per le persone.

Il periodo peggiore

Il periodo peggiore per la processionaria è la primavera. In questa fase i bruchi sono cresciuti, escono dal nido e scendono dal tronco della pianta. Giunti a terra, si seguono uno con l’altro formando delle processioni, si ammassano in gruppi e poi si sotterrano, in attesa di trasformarsi in farfalla (falena).

Il corpo della processionaria in questo stadio è interamente ricoperto di peli urticanti.

Quali piante sono colpite?

Non tutte le piante sono adatte a sviluppare nidi di processionaria. A seconda della zone, pini e quercie.

Come riconoscere un nido

Semplicissimo: in cima ad un ramo, vedrai un bozzolo bianco delle dimensioni di circa 10-20 centimetri, una specie di ragnatela.

Foto di nido di processionaria

Altra immagine di nido di processionaria sulla cima di un pino:

Nido di processionaria su un pino

Quale è la causa del problema

Il problema sorge quando il cane entra in contatto con questi bruchi di processionaria, magari annusandoli o cercando di mangiarli, vedendoli muoversi. Il danno è immediato. Se il cane ingoia il bruco, è davvero un problema enorme, in quanto i danni che esso può fare alla bocca, la lingua e la gola sono irreparabili. Anche l’apparato respiratorio e gli occhi sono possibili target del problema.

Il contatto può anche avvenire perchè stiamo sotto un albero con nidi di processionarie ed il vento le fa cadere o fa cadere un nido o i peli ancora al suo interno.

Come capisco che c’è stato un problema di questo tipo

Non sempre è possibile cogliere il cane sul fatto. Se vediamo

  • intensa salivazione
  • prurito
  • vomito
  • ingrossamento della lingua e del naso

iniziamo a considerare questo tipo di problema.

I danni

Il contatto con la processionaria può portare alla morte dei tessuti, che devono essere asportati chirurgicamente, oltre a causare un dolore fortissimo al nostro cane.

Larve di processionaria in colonna

In casi particolarmente gravi è addirittura necessario sopprimere il cane perchè non è possibile riparare i danni causati dall’insetto.

Ad oggi, insieme alla vipera questo è il mio nemico numero uno.

Come risolvere il problema delle processionarie

La lotta processionaria è obbligatoria su tutto il territorio nazionale. Chiamate i vigili, il comune, qualcuno deve farsi carico del problema ed eliminare i nidi durante l’inverno, prima che le processionarie crescano e siano pronte a trasformarsi per poi ricreare nuovamente il ciclo vitale, e continuare così l’invasione del territorio.


Sei arrivato fin qui? Grazie per averlo letto tutto!

Ecco altri articoli che ti potrebbero interessare:


Il sito che ti parla di cani



© 2016 - 2018