Lavare il cane

Qualsiasi possessore di cane arriverà al giorno in cui si porrà questa domanda, ma la risposta giusta non esiste.. la risposta più corretta è dipende!

Esatto avete capito bene, dipende! Dipende infatti da molti fattori, innanzitutto dalla vita che svolge il vostro cane, dal tipo di pelo, dalle dimensioni, se presenta problemi cutanei.. insomma vi starete rendendo conto che le variabili da considerare sono più di una.

Lavare il cane tutti i giorni non è assolutamente consigliato, la pelle del cane secerne una sostanza oleosa in grado di proteggerla da agenti esterni e lavandola spesso non sarebbe in grado di svolgere la sua funzione.

Fate molta attenzione ai prodotti che usate per lavare il cane, non usate prodotti destinati all’uso umano (il nostro ph non è lo stesso della pelle del cane) potrebbero risultare troppo forti e causare irritazioni, rossori o dermatiti al nostro amico a quattro zampe. Fate il bagno a fido solo con prodotti specifici per animali, in commercio ne esiste un’ampia scelta!

Spazzolate bene il cane prima di bagnarlo, per sciogliere eventuali nodi nel pelo.

Bagnatelo con cura, con acqua tiepida, non troppo calda altrimenti rischia di scottarsi, attenzione alle orecchie, per non far entrare all’interno acqua e creare problemi consiglio di tapparle con un batuffolo di cotone.

Procedete con lo shampoo, non utilizzatelo sul muso e vicino agli occhi (potrebbero irritarsi) per queste parti delicate usate un panno umido. Una volta terminata l’insaponatura, procedete con il risciacquo, siate precisi mi raccomando!

Finito con il risciacquo, tamponate il cane con dei teli di cotone e armatevi di pazienza perché ora inizia la fase di asciugatura e va eseguita al meglio, specialmente se non state lavando il cane nei mesi estivi.

Potete utilizzare o il phon o il soffiatore per animali se lo avete (ve lo consiglio se il vostro cane è taglia medio/grande a pelo folto), in entrambi i casi assicuratevi di asciugare bene il cane in ogni parte del corpo (anche tra le dita delle zampe), non deve restare umido per non rischiare di fargli prendere qualche malanno! Non impostate la temperatura troppo calda, altrimenti potrebbe scottarsi!

E’ consigliabile abituare il cane al rito del bagnetto fin da cucciolo in modo che non risulti un trauma ogni volta che gli tocca lavarsi!

Ci sono cani amanti dell’acqua che lo apprezzeranno sempre, in ogni caso e cani invece che non lo sopporteranno, dipende soprattutto dal loro carattere! Noi facciamo in modo che sia il meno traumatico possibile, parlandogli in modo calmo e dolce per tranquillizzarlo e senza sgridarlo!

Iniziate già consapevoli che vi laverete un po’ anche voi insieme a lui!

Buon bagno… ad entrambi!